La Ferramenta del Gusto Emiliano

La Ferramenta del Gusto Emiliano

Quante volte vi sarà capitato di aver desiderato, col senno di poi, di esservi fermati prima? A tavola, come nella vita, è sempre difficile capire quando continuare e quando dire basta. A noi è successo durante la nostra visita a La Ferramenta del Gusto Emiliano. Fermandoci prima adesso ne staremmo solamente tessendo lodi su lodi, e invece ci tocca appuntare anche qualche critica.

© 2017 intofood.it

Poco fuori dalla zona della “movida” di San Salvario, si trova questo (nuovo) localino dall’atmosfera familiare, che già dal nome non nasconde la sua missione: portare sotto la Mole (si fa per dire) i sapori tipici della zona di Reggio Emilia (strizzando un occhio a Modena, Parma e dintorni). Come? Deliziando i commensali con una vasta scelta di salumi selezionati personalmente da fornitori scelti. Una gustosa selezione è disponibile nel Gran Tagliere di Canossa, salumi più gnocco fritto, servito con delicatissime cipolline e scaglie di parmigiano di diversa stagionatura a lato. Noi ci siamo innamorati ad ogni morso: la delicata dolcezza del fiocco di culatta, il sapore deciso della coppa, la scioglievolezza del culatello tagliato in fette sottilissime, una gustosa mortadella, uno strolghino superbo (che, per quanto fosse buono, ci ha spinto ad ordinarne un bis). Uno gnocco fritto arioso e morbido è stato l’abbinamento perfetto per i salumi. Per chi, invece, volesse qualcosa di diverso dal tagliere, ottimo è il (doppio) club sandwich di tigella: tre dischi intervallati da pomodoro, insalata e gli immancabili salumi marchio di fabbrica del locale, un’idea allo stesso tempo semplice, sorprendente e ben riuscita. Saranno i maiali 100% italiani dalla nascita, sarà il trattamento senza conservanti, sarà l’attenta selezione, ma il risultato è soddisfazione e note di gusto persistenti sul palato.

© 2017 intofood.it

Paradossalmente, l’amaro in bocca è arrivato con i dolci (e, credeteci, non avremmo mai creduto di poter usare questo ossimoro). Scarsa scelta, scarsa presentazione, scarso sapore: livello complessivo al limite della mediocrità. Non vogliamo dilungarci – a noi piace esaltare ciò che ci è piaciuto, non il contrario – e vogliamo pensare che questi siano solo “errori di gioventù” per questo locale. Chiudiamo, allora, con un monito per chi volesse provare (e vi consigliamo veramente di farlo) l’estasi dei salumi proposti e pensasse di chiudere con un dolce: ascoltante il nostro consiglio e… fermatevi prima.

© 2017 intofood.it

Voto: 
Prezzo: €€€
Dove si trova: Via Giuseppe Giacosa, 10A-Bis, 10125 Torino TO
Sito ufficiale: http://www.laferramentadelgustoemiliano.it/

Conosci locali simili? Scrivi a mail@intofood.it

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail